Imprenditori di cuore anche a Grumolo delle Abbadesse. L’iniziativa di Confartigianato Vicenza, di sensibilizzazione verso l’importanza di una rete capillare di defibrillatori sul territorio, è stata accolta anche dall’azienda Zaniolo Giuseppe & figlio snc, che ne ha installato uno presso la sua sede, in zona artigianale a Grumolo delle Abbadesse.
“Anche se spero di non doverlo mai utilizzare – è stato il commento di Antonio Zaniolo – sono fiero di poter dire che il defibrillatore, è un regalo delle mie figlie e di tutti i miei collaboratori, nato da una colletta spontanea, che hanno voluto fare per dimostrarmi la loro stima e attaccamento all’azienda”.
A consegnare il dispositivo il presidente del Mandamento Confartigianato di Vicenza, Maurizio Facco, ed il vicepresidente Andrea Rizzato, che l'hanno consegnato nelle mani di Antonio Zaniolo con le figlie Anna, Giorgia e la nipote Katia.
L’azienda entra così a far parte di una rete sempre più fitta di imprese che hanno deciso di investire ulteriormente non solo sulla sicurezza interna (dei propri lavoratori) ma anche su quella del resto della comunità.