“+ Bici x il Campus” a Schio: Confartigianato ha offerto la merenda agli studenti con la “Vicentina”

Nerio Dalla Vecchia (presidente del Mandamento di Schio di Confartigianato Vicenza), Sabrina Gasparini (presidente dei Panificatori del Mandamento di Schio) e Anna Donà (Assessore alle attività produttive del Comune di Schio)

Il 26 maggio a Schio si è tenuta la seconda edizione di “+ Bici x il Campus” e a partire dalle ore 7.30 ai tanti studenti degli istituti superiori di Schio che in bicicletta hanno raggiunto la centrale piazza Statuto è stata consegnata come lo scorso anno una merenda a base di pane nella versione dolce con gocce di cioccolata della “Vicentina” accompagnato da succo di frutta.

Il presidente Confartigianato Mandamento di Schio, Nerio Dalla Vecchia, eletto nella Commissione “studi e ricerca sull’evoluzione dei servizi socio-sanitari” in rappresentanza delle categorie economiche scledensi

Un momento della seduta del consiglio comunale del 3 maggio a Schio e nel riquadro il presidente Nerio Dalla Vecchia

Se ne discuteva da tempo, da quando Luca Zaia, presidente della Giunta Regionale del Veneto nell’ambito dell’annunciata riforma della sanità regionale e nelle successive variazioni intervenute, aveva preso corpo l’idea della costituzione della nuova Ulss 7 Pedemontana, nata per accorpamento dell’ex Ulss 4 Alto Vicentino con base all’ospedale di Santorso, ora inglobata a quella Bassanese (ex Ulss 3).

Confartigianato. Il Mandamento di Schio incontra il Sindaco di Santorso

Nerio Dalla Vecchia, Maddalena Caselin, Franco Balzi e Virna Dalla Guarda

Prosegue l’attività sindacale del Mandamento Scledense di Confartigianato Vicenza nel territorio.

Confartigianato incontra il Sindaco di Piovene Rocchette

Sonia Dalla Vecchia, Erminio Masiero e Nerio Dalla Vecchia

Si è svolto ieri in Municipio a Piovene Rocchette l’incontro voluto dal presidente del Mandamento di Schio di Confartigianato Vicenza, Nerio Dalla Vecchia, e dal Delegato Comunale, Sonia Dalla Vecchia, per affrontare una serie di problematiche che giacevano da tempo sul tavolo dell’Amministrazione comunale presieduta dal Sindaco Erminio Masero.