SI è svolto il 30 maggio al Mandamento Confartigianato di Malo il primo incontro formativo rivolto alle Aziende del Sistema Casa e del Sistema Legno dei Mandamenti di Malo,  Arsiero, Schio e Thiene appartenenti all’Area Alto Vicentino.
Presentando la serata, il presidente Andrea Nardello ha illustrato il percorso che la giunta del Mandamento ha proposto e la soddisfazione nel vedere più di 40 imprenditori che erano presenti.
“Il progetto è nato da una esigenza che Giulia Martini, componente di Giunta Mandamentale e rappresentante della categoria Legno, ha portato come criticità della categoria. Abbiamo quindi pensato di realizzare questo percorso formativo che va ad aggiungersi al voucher formativo che da qualche anno la giunta mandamentale ha deciso di restituire alle imprese socie del Mandamento”. “La modalità proposta – ha proseguito Nardello – si differenzia dal corso di formazione “classico” e anche dall’incontro tecnico. Si posiziona nel mezzo per fornire in modo interattivo tutte le informazioni necessarie e allo stesso tempo coinvolgendo i partecipanti per permettere loro di essere parte attiva del momento formativo, condividendo delle casistiche che nel corso della serata si sono moltiplicate”.
I relatori - l’arch. Dario Ferrari e l’esperto di Confartigianato Vicenza Giuliano Coin, con esempi pratici di cantieri - hanno illustrato ai presenti le opportunità offerte dalle detrazioni fiscali vigenti.
L’utilizzo di casi concreti ha permesso alle imprese presenti di formulare domande in base alle proprie esperienze personali quotidiane sui temi affrontati. È stato un momento di discussione costruttiva che ha permesso un confronto continuo tra i presenti e i relatori e di chiarire tanti dubbi in merito alla normativa.
Nello specifico è stato spiegato cosa si deve fare quando in un cantiere si è presenti in più imprese, ossia gli obblighi di legge in questo caso e cosa fare per permettere al cliente di usufruire della detrazione. E’ stato poi illustrato quali sono le pratiche (Cil, Cila e Scia) che devono essere presentate in base alla tipologia dell’intervento che si eseguirà.
Si sono forniti spunti per sanare situazioni come ad esempio quando il committente sbaglia a fare il bonifico non indicando la causale delle ristrutturazioni o in caso in cui il committente era l’intestatario del bene ma ha usufruito della detrazione anche la moglie.
Sono state illustrate le detrazioni vigenti e come applicarle, il credito d’imposta e le novità introdotte nel 2018.
Questo primo incontro è inserito in un percorso rivolto alle Aziende del Sistema Casa e del Sistema Legno di Confartigianato Vicenza. Il prossimo momento formativo sarà focalizzato sul tema design. Con l’aiuto degli arch. Ferrari e Conte si forniranno ai partecipanti spunti sulle possibili strade da seguire per soddisfare le esigenze del cliente.
Spesso il committente non si affida ad un architetto o ad un esperto e chiede direttamente all’artigiano consigli su quale colore/serramento/mobile abbinare alla propria casa.
Durante questa serata saranno illustrati con degli esempi pratici alcuni piccoli accorgimenti per riuscire a cogliere al meglio le esigenze del cliente e quindi a fornire le risposte alle sue richieste.
Per avere maggiori informazioni su questo secondo momento che è programmato per in due date dei mesi di Settembre e Ottobre vi invitiamo a prendere contatto con la segreteria del Mandamento di Malo al numero 0445 068854, oppure via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..