Sono stati tredici gli artigiani che hanno ricevuto il riconoscimento al lavoro artigiano e alla fedeltà associativa conferito dal Mandamento Confartigianato di Malo.

La sentita cerimonia che si è svolta recentemente al ristorante “La Favellina” di Malo, alla presenza dell’assessore regionale Elena Donazzan, del sindaco di Malo Paola Lain e del presidente regionale e provinciale di Confartigianato, Agostino Bonomo.
Ogni quattro anni, la Giunta mandamentale di Malo, infatti, premia gli artigiani soci da almeno 35 anni e i pensionati che, con dedizione verso l’Associazione, proseguono la loro partecipazione attiva sul territorio attraverso le attività promosse dall’Anap (Associazione Pensionati Artigiani). Inoltre, nelle ultime edizioni è stato anche istituito il riconoscimento al “coraggio di intraprendere” dedicato ai quei giovani che, in un periodo non facile, hanno deciso di avviare una loro attività imprenditoriale.
Quest’anno la cerimonia è stata preceduta dall’inaugurazione di una mostra dedicata a Fabio Sartori, già componente della giunta mandamentale e persona stimata nei comuni di Malo e Monte di Malo per il suo impegno in svariati ambiti associativi e sociali.
Il presidente del Mandamento, Andrea Nardello, sintetizza così il fine settimana di “Luce Artigiana”, titolo dell’esposizione: “È stata un’occasione per esprimere grande valore umano e professionale. La premiazione dei nostri soci e la grande partecipazione alla mostra, hanno dimostrato chi è il vero artigiano riuscendo a coinvolgere in una realtà come il mandamento di Malo più di mille persone in un solo fine settimana.”
“Gli attestati di stima avuti dall’assessore Donazzan e dal sindaco Lain - prosegue Nardello- ci spingono a lavorare nella direzione intrapresa con più motivazione. L’appoggio del presidente Bonomo ci supporta nell’affrontare i percorsi che stiamo portando avanti nel rispetto dei soci che rappresentiamo, che sono e saranno premiati se saremo in grado di mantenere il rapporto di vicinanza che fino ad oggi ha dato i risultati misurati nel corso del fine settimana, e non solo”.
A ricevere il riconoscimento di Confartigianato sono stati: Ivano Tosello (produzione serramenti) e Fratelli Casara snc (meccanica) di Monte di Malo; Anna Rita Mazzaron (parrucchiera), Giuliano Rizzo (elettricista), Vie snc di Riva Roberto & c. (elettricista), Scortegagna F.lli di Scortegagna Lorenzo (lavorazione marmo), Ivano Crosara (posatore pavimenti), Lucianao Binotto (autotrasportatore), De Marchi Marmi srl (lavorazione marmo) di Malo. È stato proclamato “Pensionato Benemerito” Giampaolo Lanaro di Malo, e sempre di Malo sono le due imprese che si sono aggiudicate il riconoscimento “Premio Giovane Imprenditore”: Infissi Martini di Giulia Martini (produzione serramenti), The Barber Factory di Davide Poletto (barbiere).