Prosegue nel Mandamento di Malo il tavolo di lavoro sul tema della sicurezza.

Lunedì 3 ottobre si sono incontrati per la seconda volta l’Assessore Marsetti del Comune di Malo promotore con il presidente Nardello di questa iniziativa, l’Assessore Paludi del Comune di Monte di Malo, il Comandante della Polizia Municipale di Malo Dott.ssa Nadia Fochesato, i delegati comunali Matteo Golo e Maurizio Cogo e il presidente mandamentale degli impiantisti Silvano Mondin. Per questo secondo incontro sono intervenuti anche Antonio Riva di Telemar, Valerio Dal Sasso e Daniel Selvatico di Savitas.
L’obiettivo ribadito fin da subito da entrambi gli assessori è quello di incrementare la sicurezza del territorio per tutelare maggiormente il cittadino e le imprese. Partendo da questo concetto si è parlato di tutte le opportunità che ci sono e di come renderle operative per aumentare la sicurezza nel territorio. Si sono valutati i vari aspetti tecnici con il responsabile di Telemar Antonio Riva e si sono fissati i primi punti fermi da cui partire per l’elaborazione di una bozza di progetto.
La progettazione si è estesa anche all’ente assicurativo di Confartigianato (Savitas) nell’ottica di offrire anche una tutela assicurativa a chi aderirà al progetto con polizze su misura.
Il tavolo dopo aver concordato le varie tipologie di interventi che si promuoveranno si è dato appuntamento per la prossima settimana per valutare tutti gli aspetti tecnici. Successivamente saranno contattate le aziende del territorio che nell’ambito della propria attività installano impianti di videosorveglianza per chiedere la loro disponibilità a collaborare in questo progetto pilota. I due comuni si sono dimostrati molto disponibili e concordi su questo aspetto, è importante anche attraverso queste attività offrire lavoro all’aziende del territorio.  
“Le istituzioni e i partner presenti si sono dimostrati molto disponibili. La rete che si era creata già con il primo incontro si è consolidata e si è messo al centro dell’operatività il cittadino e le imprese, questo è l’aspetto più bello e importante. C’è una forte collaborazione e sinergia per garantire un territorio sempre più sicuro, dove chiunque si senta tutelato.” Commenta il Presidente Nardello.
Da parte degli Assessori è stata espressa soddisfazione nel trovare in Confartigianato una struttura che permette di attivare progettualità in modo capillare e allo stesso tempo competente, visto che sul territorio sono presenti professionisti che in brevissimo tempo hanno risposto alla richiesta di collaborazione fatta dalle amministrazioni del territorio.