I ragazzi premiati, i sindaci Lago e Martini di Tezze e Rossano, assessore Casagrande di Romano, vicepresidente Centroveneto-Bassano Banca Cortese, la sig.ra Mechilli e il presidente Venzo

“Le nuove idee, gli spiriti propositivi, i giovani entusiasmi, rappresentano aspetti che possono essere garanti del miglioramento e dello sviluppo culturale di ogni Paese”.

“Ed è questa risorsa, da curare e sostenere anche per scongiurare la “fuga dei cervelli” altrove, che la Confartigianato bassanese ha deciso di valorizzare e appoggiare attraverso la leva premiante della meritocrazia nel percorso di studi. Siamo convinti che sia sempre importante dare un segnale in questo senso ai ragazzi per questo vogliamo premiare chi si è distinto nel suo percorso di studi per dare un pubblico riconoscimento ai talenti che nascono e crescono qui, nel tessuto territoriale dove opera il nostro mondo dell’artigianato, anche come incentivo per il domani”.
Con questo commento il presidente del Mandamento Confartigianato di Bassano del Grappa, Sandro Venzo, ha salutato i tre vincitori del Premio Mechilli in memoria di una figura, Franco Mechilli, che seppe dare il meglio di sé sia come dirigente di categoria che nel suo apporto alla vita sociale ed economica del Bassanese.  Il premio – biennale- è promosso dallo stesso Mandamento con il sostegno della Banca di Romano e Santa Caterina, ed è destinato a tre neo diplomati di scuole superiori di diversi indirizzi (professionale, tecnico e liceo) che si sono distinti per l’eccellenza nel risultato di maturità negli anni scolastici 2015/2016 e 2016/2017 e che si sono iscritti o si iscriveranno all’università.
Per partecipare al concorso, gli studenti dovevano avere almeno uno dei genitori socio di Confartigianato, e la relativa azienda aver sede in uno dei 15 Comuni del Mandamento di Bassano del Grappa.
A conquistare i 1500 euro in palio (per ciascuno) sono quindi stati: Chiara Trento (Liceo Da Ponte, Autofficina Trento Severino & C. di Rossano Veneto), Aurora Fantin (Liceo Linguistico Brocchi, Carrozzeria Lessio srl di Romano d’Ezzelino), Nicola Marchiorello (Istituto Tecnico per Geometri Girardi, Mobili d’Arte Baù Angelo & Figli snc di Tezze sul Brenta). 
Un plauso anche agli altri concorrenti: Alessandro Maroso, Valentina Baggio, Dario Frigo, Sofia Selvatico e Andrea Hyvoz.
Vincitori e partecipanti hanno ricevuto il plauso di Sandro Venzo, Rudy Cortese (vicepresidente della Banca Centroveneto ex Bassano Banca), dei sindaci di Tezze sul Brenta (Valerio Lago) e Rossano Veneto (Morena Martini), dell’assessore di Romano d’Ezzelino (Elisabetta Casagrande) e di Claudia Perentaler Mechilli.