L’Assemblea Generale dei Soci, in programma lunedì 16 ottobre alla Sala Palladio della Fiera di Vicenza, è un evento centrale per la Confartigianato provinciale, in quanto occasione di riflessione e di confronto sui temi che toccano da vicino il mondo della piccola impresa in uno scenario di continuo cambiamento dei contesti socio-economici in cui esse operano.

E quest’anno il tema, “In che Stato siamo, in che Stato saremo” è quanto mai di interesse considerato che dopo pochi giorni i cittadini saranno chiamati ad esprimersi al referendum sull’attribuzione alla Regione di alcune competenze ora statali.

“Al di là dell’opinione di ciascuno, e del dibattito sviluppatosi tra i partiti, siamo di fronte a un momento che può effettivamente cambiare il nostro futuro di cittadinanza, a patto che venga accompagnato da contenuti e azioni all’altezza del negoziato che verrà instaurato con le istituzioni centrali – spiega il presidente di Confartigianato Vicenza, Agostino Bonomo-. Su questi ci interrogheremo durante l’Assemblea, su questo discuteremo con il Governatore Luca Zaia che sarà nostro ospite”.
Gestione delle risorse, competenze in tema di istruzione tecnica e professionale dei giovani tenendo conto delle necessità del territorio, “giustizia di pace” regolata e organizzata a livello regionale per alleggerire la giustizia ordinaria e i tribunali, politiche contrattuali studiate sulle esigenze delle piccole e medie imprese. Questi sono solo alcuni dei nodi che Confartigianato ritiene cruciali, non solo per le aziende che rappresenta, ma anche per i territori in cui operano.
Attorno a questi stimoli ruoteranno quindi i lavori della parte pubblica dell’Assemblea, in programma dalle ore 18.
Dopo la relazione del presidente Agostino Bonomo e l’illustrazione di Sergio Maset, ricercatore e sociologo, dei risultati dello studio “Associazionismo Comunale nella provincia di Vicenza, stato dell’arte e comparazione con altri territori, opportunità da cogliere; aree di potenziale imbatto del referendum consuntivo e dinamiche dell’economia regionale con focus sull’artigianato”, il Governatore Luca Zaia dialogherà con il direttore de Il Giornale di Vicenza proprio per esplorare scenari e progettualità del dopo referendum.

Per partecipare è necessario (per motivi organizzativi e di ordine pubblico) registrarsi gratuitamente con questo modulo: