Si consolida il trend positivo dell’occupazione dipendente artigiana in provincia di Vicenza. Il I semestre 2017 segna un aumento dell’occupazione pari a+1,9% rispetto allo stesso periodo del 2016, variazione più che doppia rispetto al +0,7% registrato a fine 2016.

LEGGI L'INDAGINE COMPLETA

Il trend positivo si rileva su tutto il territorio, in particolare l’occupazione dipendente cresce del 3,1% nell’Alto vicentino e del 2,3% nell’Ovest vicentino.
Positive le variazioni nel Manifatturiero (+2,0%) e nei Servizi (+5,0%), mentre ancora in campo negativo risultano essere le Costruzioni (-1,9%). Nel dettaglio delle attività economiche, cresce l’occupazione negli Alimentari (+11,3%), nella Comunicazione (+3,5%), nella Mobilità (+3,2%), nella Produzione (+2,8%) e nella Moda (+2,6%).
Forte crescita degli occupati con contratto di apprendistato (+7,9%), degli impiegati (+6,2%) e degli occupati con regime orario part-time (+5,9%).
Si registra una crescita anche degli occupati under 30 (+1,4%), spinti dall’incremento degli apprendistati.

L’indagine congiunturale semestrale sull’andamento dell’artigianato vicentino è stata realizzata dall’Ufficio Studi di Confartigianato Vicenza, e ha coinvolto un raggruppamento di 2.068 micro e piccole imprese con dipendenti che occupano 11.154 dipendenti.