La finale di Creative Hero edizione primavera, il contest dedicato agli studenti delle scuole di grafica, è stata ospitata sabato 13 aprile scorso a Vicenza, nelle sale del Centro Congressi Confartigianato. Nata nel 2017, “Creative Hero” è un’iniziativa per giovani creativi ideata dall’Istituto Salesiano San Marco di Mestre, organizzata in collaborazione con Confartigianato Imprese Vicenza e, in particolare, con il Sistema Comunicazione dell’associazione provinciale.
La formula è quella di una maratona creativa, una settimana ricca di alchimia, fatta di tanti ingredienti: creatività, tecnologia, passione, amore per la grafica e la comunicazione, con gli studenti divisi in team pronti a sfidarsi a colpi di idee. La scalata alla vittoria si articola in due step: con la prima selezione si individuano i migliori progetti di ciascuna scuola partecipante, mentre la seconda decreta il “Creative Hero” a livello nazionale dopo un’ulteriore presentazione tra i vincitori della prima fase. La sfida parte con un colloquio in videoconferenza durante il quale le aziende, coinvolte come committenti, svelano le loro richieste ai candidati “eroi creativi”.
La prima novità di questa edizione primaverile è stata la partecipazione di scuole di Grafica provenienti da più aree d’Italia. Oltre ai ragazzi della Scuola grafica San Marco di Mestre hanno partecipato, infatti, gli studenti degli istituti San Gaetano di Vicenza, Scotton di Breganze, Pio XI di Roma, CFP di Ariccia e CFP di Bergamo.
Anche per il 2019, così come nell’edizione del novembre 2018, il tema era dedicato al mondo delle etichette e della creatività al servizio del packaging. Assieme ai promotori, ovvero Confartigianato Imprese Vicenza (nell’ambito del progetto “Focus Est”) e Istituto Salesiano San Marco di Mestre, partner ufficiali dell’evento sono stati Tic Tac Stampa di Thiene per il contributo tecnico e operativo, Epson e la rivista “Print” per il supporto mediatico.
A partecipare al conteste sono state in totale sette scuole, cinquanta squadre iscritte, centocinquanta studenti e venti tra insegnanti e formatori: questi i numeri di chi ha accettato la sfida e si è messo in gioco per realizzare il progetto grafico migliore. Le imprese che hanno sottoposto ai ragazzi le richieste da sviluppare durante la gara erano tre: Miti spa (distributore settore GDO, Piovene Rocchette), Dal Monte (pasticcerie di Valli del Pasubio) e la bellunese Unifarco
Le selezioni dei progetti migliori di ciascuna scuola hanno portato alla fase finale una ventina di progetti, quelli appunto che sono stati presentato al Centro Congressi di Confartigianato Vicenza. I ragazzi in tale sede hanno illustrato quanto elaborato, e una giuria di professionisti ha scelto i tre migliori e le rispettive squadre, una per ciascun prodotto. Infine, la giuria ha individuato il team vincitore. Fra le squadre premiate anche una proveniente dall’Istituto San Gaetano di Vicenza che si è aggiudicata un assegno di 500 euro per un progetto grafico ideato per la Pasticceria Dal Monte. 
Alla fine si sono aggiudicati il titolo di Creative Hero 2019” edizione primaverile: Edoardo Albertini, Enrico Lanza, Anna Doglioni dell’ITT settore Grafico “San Marco” di Mestre. La loro squadra, denominata “OWL”, ha sviluppato un progetto grafico per conto della ditta Unifarco di Santa Giustina di Belluno, conquistando l’ambìto trofeo - stampato in 3D da 3DVenice. Non solo, alle scuole partecipanti Epson ha regalato una stampante ad altissima definizione.
“L’organizzazione di questo evento che ha visto la partecipazione di scuole provenienti da più parti d’Italia è stata complessa – dice Silvia Pasquariello, presidente della Categoria Comunicazione di Confartigianato Vicenza – e il team composto da esponenti della Scuola San Marco di Mestre e dalle imprese coinvolte ha veramente lavorato sodo. Fare il grafico è il lavoro più bello del mondo e credo che questi ragazzi si porteranno a casa il ricordo di un’esperienza di vita e di formazione davvero indimenticabile grazie al contatto diretto avuto con le esigenze e le pretese reali da parte delle imprese committenti e al confronto con i propri coetanei.”
E adesso appuntamento alla edizione invernale già in programma per novembre 2019.